Ulrike Outschar

Dott.sa ULRIKE OUTSCHAR

Nata a Klagenfurt il 25 giugno 1957. Dopo aver sostenuto l’esame di maturità in materie umanistiche nel 1975 un lungo soggiorno in Italia (Roma) per studi linguistici, 1977–1989, studi di archeologia classica e storia antica all’Università di Vienna e alla libera Università di Berlino (1980–1982) con Hedwig Kenner, Hermann Vetters, Wilhelm Alzinger, Ernst Kirsten, Helmut Engelmann, Adolf Borbein e Wolf-Dieter Heilmeyer. Laurea presso l’Università di Vienna (tema della tesi “Ornamento e pianura. Costruzione, decorazione e schemi della disposizione dei soffitti in pietra romani ad Efeso”). Nell’ambito dello studio e oltre la partecipazione ai seguenti scavi: Carnuntum/Pfaffenberg (1977–1984), Magdalensberg (1977–1979), Efeso (1977–1998, ceramica, Hanghäuser), Pergamo (1999–2003, ceramica) Aphrodisias (dal 1981, Sebasteion, ceramica). Punti chiave del lavoro “Decorazione architettonica romana nell’Asia minore occidentale” e “Produzione e commercio ellenistico e la ceramica di epoca imperale nel Mediterraneo orientale”. 1984–1998 collaboratrice dell’istituto per la ricerca archeologica dell’Accademia Austriaca delle Scienze finanziato per i progetti del FWF. 1994–1997 APART-borsista dell’Accademia Austriaca delle Scienze (titolo del progetto “Centri di produzione ellenistici e ceramica romana nella provincia Asia”; collaborazione interdisciplinare con l’istituto di Archeometria dell’Università di Arti Applicate (Prof. Alfred Vendl). 1995/96 lettorato all’Università Harvard, Cambridge MA (Divinity School, Archaeology and New Testament Studies). 1998 assunzione nel servizio federale come vice direttrice presso l’Istituto Storico Austriaco a Roma (ÖHI). 2000–2007 direttrice del Forum Austriaco di Cultura in Istanbul; da settembre 2007 di nuovo vice direttrice all’ÖHI.

PDF delle pubblicazioni

 

2019 | Site developed by Emme.Bi.Soft s.r.l.